martedì, 20 dicembre 2005

Linguaggi infantili

Il bimbo fa la sua vita: mangiare dormire fare la cacca; obbiettivo: crescere.
Il cucciolo nasce impreparato a cavarsela da solo e sfrutta le sue armi: piangere e sorridere.
Non sappiamo bene dire quanto sia l’innato sapere della creatura, sappiamo, per esperienza, che riescie ad emozionarci, affascinarci, intenerirci e farci sorridere con le sue faccine, le sue urla, i suoi fremiti.
Tremendo ranocchietto a cui non puoi far a meno di voler bene!!!
E in questo repertorio di trucchi si insinua l’intenzione che si apre passo verso nuovi limiti, con l’obiettivo preciso di superarli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: