la rete di papà

I padri dei tuoi padri continuano in te, Silo, Umanizzare la Terra

Papà, uomo predigitale, scriveva un sacco di lettere; ne ho una collezione di quelle inviate a me ma ricordo quelle mandate a tutti i parenti, ad amici, a quelle persone che “raccattava” all’aeroporto di Orly, dove lo avevano accuratamente esiliato per essere un sindacalista troppo zelante e un po’ rompiscatole; doveva occuparsi dei VIP e andava invece in giro ad aiutare le vecchiette perse in sala d’attesa.

Scriveva e io non capivo. Non capivo perché, mi dicevo, a me non piace scrivere…

Invece mi scopro a scrivere in giro, a vecchi e nuovi amici; un pensiero, una domanda, una parola di conforto. Chiaro, io scrivo email, homus telematicus.

Però ritrovo quel senso di tenere le persone in rete, di creare connessioni, di accudire e proteggere tutti ed ognuno che papà praticava così bene, con costanza e semplicità.

Grazie Louis !!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: